Analisi Tecnica – Candele Giapponesi

Quando andiamo ad operare nel forex uno degli aspetti fondamentali, senza il quale non sarebbe possibile operare con successo, è quello di avere a disposizione dei grafici chiari che ci indichino in che maniera il trend si sta muovendo e che possano aiutarci a prevedere l’andamento dei futuri movimenti del trend, attraverso un’apposita analisi, nota come analisi tecnica.

Nel forex possiamo vedere diverse tipologie di grafici: grafico lineare, grafico a barre e grafico a candele, noto anche come candlestick, oppure come grafico a candele giapponesi. Quest’ultima tipologia di grafico è la più usata nel Forex, sia per l’elevato numero di informazioni che è in grado di fornirci che per la semplicità e l’intuitività nella lettura delle informazioni.

Proprio per questo motivo è necessario imparare ad usare e a leggere correttamente le candele giapponesi e le informazioni che queste ci rimandano. Le candele, infatti, assumono nel corso dell’andamento di un trend, diverse forme e tipologie, che possono indicare una potenziale continuazione del trend oppure una sua potenziale inversione. Ad esempio si parla di figure a triangolo oppure di figure a quadrato, come possibile pattern di continuazione o di inversione del trend.

L’analisi tecnica è sicuramente uno strumento efficace per tentare di prevedere l’andamento del trend di mercato. Ovviamente, per avere una maggiore efficacia della nostra previsione conviene sempre combinare le analisi di due o più indicatori per fare in modo che quando i risultati di essi siano convergenti, allora potrebbe essere possibile aprire una nuova posizione.

Stiamo attenti, in questo caso, a non scegliere troppi indicatori, altrimenti si rischia di non aprire mai una posizione e di rimanere troppo statici.

Per concludere, possiamo dire che è molto importante imparare e ricordare i vari pattern grafici che le candlestick possono assumere, perché imparare a riconoscergli sicuramente ci aiuta nell’apertura di posizioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *